di VitoSecco
ph. Goffredo Sessa
L ultimo appuntamento del “Sound From The Jungle vol.3” mi ha lasciato piacevolmente sorpreso. Questa settimana la scimmia urbana non si è allontanata dalla provincia per portarci a conoscere una giovanissima cantautrice salernitana: Federica Cafaro in arte Faderica con la a. Faderica inizia la sua carriera musicale come leader del gruppo folk balcanico “Monrows” nel 2011,ma nel 2013 decide di intraprendere il percorso da solista iniziando ad autoprodurre insieme ai suoi musicisti un album caratterizzato da varie componenti e influenze, che variano dal folk al cantautorato italiano. Durante l’intervista in radio Faderica, superata la sua timidezza iniziale, mi ha raccontato la sua storia musicale, da quando ha abbracciato per la prima volta la sua chitarra a 14 anni fino ad oggi,con la voglia di raccontare aneddoti e storie nei suoi originalissimi e personali testi sia in inglese che in italiano . Mi ha parlato dei suoi gusti musicali che sono orientati sul pop-rock britannico con una predilezione per i Beatles, che ha anche proposto nella selection scelta da lei per l’intervista; e come sempre ci siamo confrontati sul panorama musicale italiano con i suoi pregi e i suoi difetti, e ci siamo lasciati con la promessa di un nuovo passaggio radiofonico quando il suo album sarà ultimato. Il live al Monkey è stato davvero piacevole, con una folta coltre di fan e amici di Faderica che cantavano insieme a lei le sue canzoni, sintomo che la musica di Faderica è semplice e diretta di quelle che ti arrivano subito. Faderica con la sua timidezza e la sua grazia ci ha lasciati tutti stupefatti e non perderò l’occasione di riandare ad ascoltarla in qulache posto nel salernitano appena ne avrò l’occasione. Intanto le auguro di portare a termine tutti i suoi progetti musicali e non, e le auguro un buon Natale ed un felicissimo 2019 all’insegna della musica.

Riascolta qui l’intervita