“Nella teoria della relatività non esiste un unico tempo assoluto, ma ogni singolo individuo ha una propria personale misura del tempo, che dipende da dove si trova e da come si sta muovendo.”
Questo è quanto sosteneva del tempo Stephen Hawking, ma di versioni di questo particolar concetto nella storia ce ne sono un’infinità, quindi non ci resta che capire qual è la nostra visione.

Nella giornata di oggi il Festival delle culture indipendenti Disorder ha bandito il contest di questa nuova edizione dedicato ad illustratori ed artisti emergenti, e come avete ben capito il tema è il tempo con le sue svariate interpretazioni.

Fatevi, per tanto, capaci che il tempo non si può interpretare con una dicitura precisa ma ci si può provare a stargli dietro.

Che dite, vi appartiene quest ardua impresa?

Qui le modalità per iscriversi: http://www.macrostudio.org/macrostudio/contest-illustrazione-disorder2018/